Tu sei qui:HomeCollaneStudi e saggiCapitalismo distrettuale, localismi d'impresa, globalizzazione

Capitalismo distrettuale, localismi d'impresa, globalizzazione

A cura di:

Giuseppe Garofalo
Università degli Studi della Tuscia - ORCID: 0000-0003-0921-3590

Informazioni su Autori e Curatori


Licenza d'uso
CC BY NC ND 4.0

La via italiana allo sviluppo industriale è consistita, a partire dagli ultimi anni '60, nella diffusione di piccole e medie imprese, aggregate in reti distrettuali, con elevata propensione all'imprenditorialità e presenza forte di famiglie proprietarie. I distretti industriali, insediati in sistemi locali, tendono a "simulare" la grande impresa sfruttando costi più bassi grazie a fattori non solo economici. Il volume sviluppa riflessioni in tal senso mostrando come sia possibile un'evoluzione del modello distrettuale puntando su: guadagni di produttività, economie di scopo (attraverso diversificazione e ampliamento della gamma dei prodotti), flessibilità dell'organizzazione, capacità di coniugare tradizione e innovazione puntando sulla qualità dei prodotti, crescita dimensionale delle imprese, nuove forme di finanziamento, presenza attiva sui mercati internazionali, valorizzazione delle risorse del territorio. Per questo occorre che si riattivino le funzioni di comportamento degli imprenditori.

Leggi tutto

Supporti disponibili

Anno di edizione: 2007

Prezzo: 26,50 €

Pagine: 404

ISBN: 978-88-8453-606-8

Aggiungi al carrello

Sconto del 10% (o superiori con un codice promozionale) per acquisti dal sito

Anno di edizione: 2007

Prezzo: 18,55 €

Pagine: 404

e-ISBN: 978-88-8453-605-1

Aggiungi al carrello

Acquista il pdf completo o il singolo capitolo su Torrossa - Casalini digital division