Tu sei qui: Home News12-13-14 Novembre 2015
International Conference Ways of Imitation

12-13-14 Novembre 2015
International Conference Ways of Imitation

International Conference Ways of Imitation

12-13-14 Novembre 2015

Sala Comparetti, Biblioteca umanistica, Piazza Brunelleschi
Aula Magna, Scuola di Studi Umanistici e della Formazione, Via Laura 48

        Programma        Locandina        Comunicato Stampa



Promosso dalla rivista e dalla Nouvelle revue d’esthétique col patrocinio del Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze, della Società Italiana di Estetica e della Société Française d’Esthétique, nei giorni 12, 13 e 14 novembre 2015 si terrà in Firenze un Convegno internazionale dal titolo

Ways of Imitation


Si tratta del quarto convegno internazionale organizzato a Firenze dalla rivista Aisthesis e dal gruppo di lavoro del Seminario permanente di estetica.


A partire dall’antichità classica la nozione di mimesis – “imitazione”, “rappresentazione”, “emulazione” – ha svolto un ruolo cruciale nella storia dell’estetica e nella teoria dell’arte. I processi mimetici non sono tuttavia confinati al solo ambito estetico e artistico.
Oggi è comunemente accettato dagli antropologi e dai neuroscienziati che l’imitazione, come lo stesso Aristotele affermava nella Poetica, è una costante antropologica sin dalle prime fasi dell’ontogenesi umana. Processi mimetici sono comuni nelle specie animali non umane sotto la forma di comportamenti adattivi di mimetizzazione.
Al di là del tradizionale riferimento alla dimensione estetica, la mimesis è dunque una nozione cruciale per un ampio spettro di discipline, dall’antropologia alla filosofia, dalla storia dell’arte alle neuroscienze e alla biologia evoluzionistica.
Con il coinvolgimento di filologi, neuroscienziati, antropologi, fisici e filosofi, il convegno internazionale Ways of Imitation si pone l’obiettivo di ripensare e rinnovare l’antica nozione di mimesis attraverso una prospettiva interdisciplinare.
Tra le questioni che verranno affrontate:
Perchè la nozione di mimesis caratterizza così in profondità la storia dell’estetica e la teoria dell’arte occidentale?
Quale ruolo svolgono i processi mimetici nello sviluppo ontogenetico e nella storia evolutiva della nostra specie?
Quali sono i fondamenti neurobiologici dei processi mimetici, negli esseri umani e negli altri animali?

Il convegno si articolerà in cinque (5) sessioni tematiche rispettivamente dedicate a:

1. The notion of mimesis in the Classical Antiquity
2. The anthropological value of mimetic processes
3. The role of mimesis in aesthetics
4. The role of mimesis in art theory
5. Mimesis, brain and human evolution

Tra i relatori invitati: Andrew Benjamin (Monash University), Andrea Capra (University of Milano), Vittorio Gallese (University of Parma), Carole Talon-Hugon (University of Nice Sophia Antipolis) e Christoph Wulf (Freie Universität Berlin).

Comitato organizzativo
Direzione scientifica: Fabrizio Desideri (Università di Firenze)
Carole Talon-Hugon (Université de Nice Sophia Antipolis)
Segreteria organizzativa: Lorenzo Bartalesi (Università di Firenze)

Titoli consigliati