Book chapter

«… Ricondurre in qualche modo il buon ordine e impedire nuovi scandali». La visita apostolica ai monasteri olivetani toscani del 1843

Pietro Domenico Giovannoni
ISSR, Istituto Superiore di Scienze Religiose della Toscana, Italy


ABOUT THIS CHAPTER

Between 1843 and 1845 Pope Gregory XVI entrusted the two Tuscan Olivetan monasteries, Monte Oliveto Maggiore in the Sienese area and San Bartolomeo in Florence, to the jurisdiction of the Archbishop of Florence Ferdinando Minucci with the task of conducting an apostolical visit. At the same time, the Tuscan government, following the legislation of Pietro Leopoldo, instructed the Archbishop himself to conduct a visit to the same monasteries in the name and on behalf of the State. The essay analyses the story by cross-examining the ecclesiastical sources with those of the Government. An episode emerges that testifies to the persistence of dynamics typical of the ancient regime regarding the relations between State and Church in the context of the Restoration age.
Read more

Keywords: Apostolic visitation, Florentine Church, Olivetans, Grand Duchy of Tuscany, Peter Leopold, the Restoration

Formats

PDF

Pages: 303-348

Published by: Firenze University Press

Publication year: 2021

DOI: 10.36253/978-88-5518-295-9.15

Download PDF

© 2021 Author(s)
Content licence CC BY 4.0
Metadata licence CC0 1.0

XML

Publication year: 2021

DOI: 10.36253/978-88-5518-295-9.15

Download XML

© 2021 Author(s)
Content licence CC BY 4.0
Metadata licence CC0 1.0

References

  1. Bindi E., Elogio funebre di mons. Leone Niccolai vescovo di Pistoia e Prato letto nella cattedrale di Pistoia la mattina del 16 luglio 1857, Atto Bracali, Pistoia 1857.
  2. Bolla E.C., L’abate Giovanni Schiaffino nella vita e nelle opere, in Placido Maria Schiaffino (1829-1889) monaco e cardinale, Edizioni L’Ulivo, Monte Oliveto Maggiore 1991, («Studia Olivetana», 3), pp. 39-48.
  3. Boutry P., Souverain et Pontife. Recherches prosopographiques sur la Curie romaine à l’âge de la Restauration (1814-1846), École Française, Roma 2002 («Collection de l’École Française de Rome», 300).
  4. Cattana V., Il declino della Congregazione di Monte Oliveto tra restaurazione e la metà del XIX secolo, in F.G.B. Trolese (a cura di), Il monachesimo italiano dalle Riforme illuministiche all’unità nazionale (1768-1870), Badia di Santa Maria del Monte, Cesena 1992 («Italia Benedettina», XI), pp. 361-364.
  5. Del Corso M., Un vescovo nella storia: Cosimo Corsi cardinale di Pisa. La storia di un vescovo, Pacini, Pisa 1988.
  6. Donatelli O., Le costituzioni olivetane del 1886 e il contributo dei due Schiaffino, in Placido Maria Schiaffino (1829-1889) monaco e cardinale, Edizioni L’Ulivo, Monte Oliveto Maggiore 1991 («Studia Olivetana», 3), pp. 67-98.
  7. Fantappiè C., Il monachesimo moderno tra ragion di chiesa e ragion di Stato. Il caso toscano (XVI-XIX sec.), Olschki, Firenze 1993.
  8. Martina G., Pio IX e Leopoldo II, Pontificia Università Gregoriana, Roma 1967 («Miscellanea Historiae Pontificiae», XXVIII).
  9. Paolini G., Il Concordato toscano del 1815 sugli ordini religiosi. Documenti inediti, Fondazione Spadolini-Nuova Antologia-Le Monnier, Firenze 2006 («Centro di Studi sulla Civiltà Toscana fra ’800 e ’900», 38).
  10. Paolini G.,  Toscana e Santa Sede negli anni della Restaurazione (1814-1845), Fondazione Spadolini-Nuova Antologia-Le Monnier, Firenze 2006 («Centro di Studi sulla Civiltà Toscana fra ’800 e ’900», 42), pp. 64-65.
  11. Pignotti M., Potestà laica e religiosa autorità. Il Concordato del 1851 fra Granducato di Toscana e Santa Sede, Fondazione Spadolini-Nuova Antologia-Le Monnier, Firenze 2007 («Centro di Studi sulla Civiltà Toscana fra ’800 e ’900», 46).
  12. Scarpini M., I monaci benedettini di Monte Oliveto, Edizioni L’Ulivo, Alessandria 1952.

Export citation

Selected format

Cita come:
Giovannoni, P.; 2021; «… Ricondurre in qualche modo il buon ordine e impedire nuovi scandali». La visita apostolica ai monasteri olivetani toscani del 1843. Firenze, Firenze University Press.


Distributori


Indici e aggregatori bibliometrici