Book chapter

La signoria nel gioco politico: una lettura strutturale (area subalpina, secoli XIV-XV)

Alessio Fiore
University of Turin, Italy - ORCID: 0000-0003-0983-6325


ABOUT THIS CHAPTER

Aim of this article is to discuss the structural role of territorial lordship for its owners in north-western Italy between the fourteenth and fifteenth centuries. Through analysis of a large number of cases, we can see that it performed different functions according to different frameworks. In particular, it was a device for reproducing the social eminence of lords compared to the rest of the regional elite. Indeed, controlling a lordship meant having a huge and stable political capital, which could however be invested in two substantially opposite strategies: in the search for substantial autonomy from state power, or on the contrary in the creation of a structural and symbiotic link with state powers.
Read more

Keywords: Lordship, castle, medieval state, aristocracy, local power

Formats

PDF

Pages: 89-106

Published by: Firenze University Press

Publication year: 2021

DOI: 10.36253/978-88-5518-427-4.06

Download PDF

© 2021 Author(s)
Content licence CC BY 4.0
Metadata licence CC0 1.0

XML

Publication year: 2021

DOI: 10.36253/978-88-5518-427-4.06

Download XML

© 2021 Author(s)
Content licence CC BY 4.0
Metadata licence CC0 1.0

References

  1. Albenga G. (1970), Il marchesato d’Incisa dalle origini al 1514, Torino.
  2. Barbero A. (1994), Politica e comunità contadina nel Piemonte medievale. Il caso di Villafalletto, in R. Comba (ed.), Villafalletto. Un castello, una comunità, una pieve, Cuneo, pp. 113-158.
  3. Barbero A. (2008), Una rivolta antinobiliare nel Piemonte del Trecento: il Tuchinaggio del Canavese, in M. Bourin, G. Cherubini, G. Pinto (edd.), Rivolte urbane e rivolte contadine nell’Europa del Trecento. Un confronto, Firenze, pp. 153-196. 10.26530/oapen_343704
  4. Bertiglia M., Brandimarte Morelli A. (1975), Contributo alla cronologia e all'attribuzione della "Cronaca di Saluzzo", in «Bollettino storico-bibliografico subalpino», 73, pp. 655-664.
  5. Bordone R. (1992), Un tentativo di “principato ecclesiastico” tra Tanaro e Stura. Le trasformazioni bassomedievali del comitato di Bredulo, in A. Crosetti (ed.), Le strutture del territorio fra Piemonte e Liguria dal X al XVIII secolo, Cuneo, pp. 121-140.
  6. Brunel G., Brunet S. (edd.) (2009), ‘Haro sur le seigneur!’: Les luttes anti-seigneuriales dans l’Europe médiévale et moderne, Toulouse.
  7. Caffaro A. (1906), Pineroliensia, Pinerolo.
  8. Cardoza A.L. (1999), Patrizi in un mondo plebeo. La nobiltà piemontese nell'Italia liberale, Roma.
  9. Chittolini G. (1979), La formazione dello Stato regionale e le istituzioni del contado. Secoli XIV e XV, Torino.
  10. Collavini S.M. (2017), Ripensare la rivoluzione feudale, in «Storica», 23, 69, pp. 119-134.
  11. Daviso di Charvensod M.C., Benedetto M.A. (edd.) (1965), Gli statuti del consortile di Cocconato, Torino.
  12. Del Bo B. (2009), Uomini e strutture di uno stato feudale: il marchesato del Monferrato (1418-1483), Milano.
  13. Del Bo B. (2011), La spada e la grazia. Vite di aristocratici nel trecento subalpino, Torino.
  14. Del Bo B. (in press), Challant, in F. Del Tredici (ed.), La signoria rurale nell'Italia del tardo medioevo. Censimento e quadri regionali, Roma.
  15. Della Chiesa G. (1846), Cronaca di Saluzzo, ed. C. Muletti, Torino.
  16. Embriaco P.G. (2004), Vescovi e signori. La Chiesa albenganese dal declino dell’autorità regia all’egemonia genovese (secoli XI-XIII), Bordighera-Albenga.
  17. Fiore A. (2015), Dal prestito al feudo. Percorsi di affermazione signorile nel Piemonte del Trecento, in «Bollettino storico-bibliografico subalpino», 113, pp. 189-226.
  18. Fiore A. (in press a), Ceva, marchesi di, in F. Del Tredici (ed.), La signoria rurale nell'Italia del tardo medioevo. Censimento e quadri regionali, Roma.
  19. Fiore (in press b), Piemonte sud-orientale, in F. Del Tredici (ed.), La signoria rurale nell'Italia del tardo medioevo. Censimento e quadri regionali, Roma.
  20. Fresia R. (1989), L’antica comunità degli uomini di Guarene, Alba.
  21. Fresia R. (1995), I Roero. Una famiglia di uomini d’affari e una terra, Cuneo-Alba.
  22. Gamberini A. (2011), Vescovo e conte. La fortuna di un titolo nell'Italia centro-settentrionale, in «Quaderni Storici», 46, 136, pp. 671-695.
  23. Gamberini A., Pagnoni F. (edd.) (2019), La signoria rurale nell'Italia del tardo medioevo 1. Gli spazi economici, Milano.
  24. Gravela M. (2017), Il corpo della città. Politica e parentela a Torino nel tardo Medioevo, Roma.
  25. Gravela M. (2019), La semina del diavolo. Duca, signori e comunità ribelli (valli del Canavese, 1446-1450), in «Studi di Storia Medioevale e di Diplomatica», n.s., 3, pp. 173-204.
  26. Gravela M. (infra), Prima dei Tuchini. Fedeltà di parte e comunità nelle valli del Canavese (Piemonte, sec. XIV).
  27. Gravela M. (in press), Provana, in F. Del Tredici (ed.), La signoria rurale nell'Italia del tardo medioevo. Censimento e quadri regionali, Roma.
  28. Grillo P. (2011), I Canalis e il comune di Cumiana (1363-1429), in A. Barbero (ed.), Cumiana medievale, Torino, pp. 171-184.
  29. Longhi M. (in press), Cocconato, conti di, in F. Del Tredici (ed.), La signoria rurale nell'Italia del tardo medioevo. Censimento e quadri regionali, Roma.
  30. Mattioli Carcano F. (2002), La Dictio Sancti Iulii, Origini e caratteristiche dello Stato episcopale della Riviera di San Giulio, in Monferrini S., Montanari M. (edd.), La Provincia di Novara. Una terra tra due fiumi, I, L’età medievale (secoli VI-XV), Novara, pp. 159-198.
  31. Molino B. (2010), Barolo, il castello, i Falletti, in W. Accigliaro, B. Molino, P. Vacchetto, I Falletti di Barolo. Il luogo e il loro castello principale, Barolo, pp. 13-88.
  32. Morsel J. (2000), La Noblesse Contre Le Prince: L'espace Social Des Thungen a La Fin Du Moyen Age Franconie Vers 1250-1525, Sigmaringen.
  33. Musso R. (1998), Lo “Stato Cappellazzo”. Genova tra Adorno e Fregoso (1436-1464), in «Quaderni di Storia Medievale e di Diplomatica», 17, pp. 227-243.
  34. Musso R. (2000), «Intra Tanarum et Bormidam et litus maris»: I marchesi di Monferrato e i signori “aleramici” delle Langhe (XIV-XVI secolo), in G. Soldi Rondinini (ed.), II Monferrato: crocevia politico, economico e culturale tra Mediterraneo e Europa, Ponzone, pp. 239-266.
  35. Musso R. (2015), I del Carretto e le Langhe tra medioevo ed età moderna, in «Langhe, Roero, Monferrato. Cultura materiale – società - territorio», 11, pp. 11-84.
  36. Muzzolini M. (2006), Feletto terra di Fruttuaria. Rapporti tra la comunità di Feletto e l’abbazia di Fruttuaria tra la fine del XIV e l’inizio del XVI secolo, Cuorgnè.
  37. Negro F. (2020), Tempore quo dominus episcopus chativatus fuit, «Atti della società ligure di storia patria», n.s., 60, pp. 5-68.
  38. Orla L. (in press), San Giusto di Susa, in F. Del Tredici (ed.), La signoria rurale nell'Italia del tardo medioevo. Censimento e quadri regionali,  Roma.
  39. Pavoni R. (2000), La signoria territoriale del vescovo di Acqui, in «Rivista di storia, arte, archeologia per le province di Alessandria e Asti», 109, pp. 369-407.
  40. Pia E.C. (2017) La giustizia del vescovo. Società, economia e Chiesa cittadina ad Asti tra XIII e XIV secolo, Roma.
  41. Provero L. (in press), Piemonte sud-occidentale, in F. Del Tredici (ed.), La signoria rurale nell'Italia del tardo medioevo. Censimento e quadri regionali, Roma.
  42. Quazza R. (2010), Un feudo pontificio in Piemonte, in «Bollettino storico-bibliografico subalpino», 12, pp. 215-265. 10.1017/cbo9780511497216
  43. Rao R. (2008), Poteri locali e dominazioni aleramiche in alta valle Belbo nella prima metà del Trecento, in «Bollettino della Società per gli studi storici, archeologici ed artistici della provincia di Cuneo», 139, pp. 155-162.
  44. Reuter T. (2006), Medieval Polities and Modern Mentalities, Cambridge.
  45. Rossi G. (1862), Storia del marchesato di Dolceacqua e dei comuni di Pigna e Castelfranco, Oneglia.
  46. Rossi G. (1895), La morte di Onorato Lascaris conte di Tenda, in «Archivio storico italiano», 15, pp. 265-275.
  47. Settia A.A. (1984), Costa, Ludovico, DBI, 30, Roma.
  48. Torre A. (1999), Poteri locali e Impero tra XVI e XVIII secolo: i feudi imperiali delle Langhe tra mito e storia, in «Acta Histriae», 7, pp. 169-192.
  49. Uginet F.C. (1980), Challant, Boniface de, in DBI, 24, Roma.
  50. Woolf S.J. (1963), Studi sulla nobiltà piemontese nell’epoca dell’assolutismo, Torino.

Export citation

Selected format

Cita come:
Fiore, A.; 2021; La signoria nel gioco politico: una lettura strutturale (area subalpina, secoli XIV-XV). Firenze, Firenze University Press.


Distributori


Indici e aggregatori bibliometrici