Book chapter

Vescovi e monasteri in Tuscia nel secolo XI (1018-1120 circa)

Mauro Ronzani
University of Pisa, Italy


ABOUT THIS CHAPTER

The paper deals with foundation and further fortunes of the Florentine abbey of San Miniato, founded by bishop Ildebrando (1018), and discusses the grounds of the strong hostility that Vallombrosan monks demonstrated toward florentine bishops like the same Ildebrando or Pietro Mezzabarba (who 1067 founded the nunnery of San Pier Maggiore). The so-called Vita anonima of John Gualberto, discovered and published by Robert Davidsohn, is particularly hard on these bishops, but it was written around 1120 by a monk of San Salvatore di Settimo (near Florence), in order to discredit the present bishop Goffredo Alberti, brother of count Tancredi Nontigiova. The paper considers also the cases of Pistoia and Pisa, where around the end of 11th century local bishops founded the abbeys of San Michele in Forcole and San Rossore.
Read more

Keywords: Tuscan Episcopate, Florentine Episcopate, Goffredo Alberti, Vallombrosa, Pisa, Pistoia

Formats

PDF

Pages: 17-48

Published by: Firenze University Press

Publication year: 2021

DOI: 10.36253/978-88-5518-295-9.03

Download PDF

© 2021 Author(s)
Content licence CC BY 4.0
Metadata licence CC0 1.0

XML

Publication year: 2021

DOI: 10.36253/978-88-5518-295-9.03

Download XML

© 2021 Author(s)
Content licence CC BY 4.0
Metadata licence CC0 1.0

References

  1. Ammannati G., La scrittura dei notai fiorentini nei secoli X e XI. Con un excursus su due documenti del notaio Lamberto (San Pier Maggiore, 1067 febbraio 27; Santa Maria di Rosano, 1045 febbraio 18), «Medioevo e Rinascimento», XXIII, 2009, pp. 33-70.
  2. Benvenuti A., Stratigrafie della memoria: scritture agiografiche e mutamenti architettonici nella vicenda del “Complesso cattedrale” fiorentino, in D. Cardini (a cura di), Il bel San Giovanni e Santa Maria del Fiore. Il Centro religioso di Firenze dal tardo Antico al Rinascimento, Le Lettere, Firenze 1996, pp. 95-127.
  3. Boesch Gajano S., Storia e tradizione vallombrosane, «Bullettino dell’Istituto Storico Italiano per il Medio Evo», LXXVI, 1964, pp. 99-202.
  4. Cammarosano P., Autonomia monastica e autorità superiori, 951-1215, in L. Tanzini (a cura di), La Valdambra nel Medioevo, Le Lettere, Firenze 2011, pp. 7-19.
  5. Carte della Badia di Settimo e della Badia di Buonsollazzo nell’archivio di Stato di Firenze (998-1200), a cura di A. Ghignoli, A.R. Ferrucci, Sismel-Edizioni del Galluzzo, Firenze 2004.
  6. Ceccarelli Lemut M.L., Garzella G., Optimus antistes, San Pietro vescovo di Pisa (1105-1119), autorità religiosa e civile, «Bollettino storico pisano», LXX, 2001, pp. 79-101.
  7. Ceccarelli Lemut Maria Luisa, I conti Alberti in Toscana fino all’inizio del XIII secolo, in Formazione e strutture dei ceti dominanti nel medioevo: marchesi, conti e visconti nel regno italico (secoli IX-XII), ISIME, Roma 1996, pp. 179-210.
  8. Ceccarelli Lemut Maria Luisa, La fondazione di Semifonte nel contesto della politica di affermazione signorile dei conti Alberti, in P. Pirillo (a cura di), Semifonte in Val d’Elsa e i centri di nuova fondazione dell’Italia medievale, Olschki, Firenze 2004, pp. 213-233.
  9. Ciccopiedi C., Diocesi e riforme nel Medioevo. Orientamenti ecclesiastici e religiosi nel Piemonte dei secoli X e XI, Effatà, Torino 2012.
  10. Ciccopiedi C., Governare la diocesi. Assestamenti riformatori in Italia settentrionale fra linee guida conciliari e pratiche vescovili (secoli XI e XII), CISAM, Spoleto 2016.
  11. Classen P., Ein Rechtsgutachten von 1155 (?) im Prozess der Domkanoniker von Pisa gegen die Mönche von San Rossore, in Id., Studium und Gesellschaft im Mittelalter, a cura di J. Fried, Hiersemann, Stuttgart 1983, pp. 99-125.
  12. Cortese M.E., Signori, castelli, città. L’aristocrazia del territorio fiorentino tra X e XII secolo, Olschki, Firenze 2007.
  13. Cotza A., A proposito della nuova edizione delle Passioni di san Miniato, «Archivio Storico Italiano», 177, 2019, pp. 565-575.
  14. D’Acunto N., Assetti istituzionali e cultura politica nella marca di Tuscia fra la tarda età ottoniana e la prima età salica, in B.F. Gianni, O.S.B., A. Paravicini Bagliani (a cura di), San Miniato e il segno del Millennio, Sismel-Edizioni del Galluzzo, Firenze 2020, pp. 139-153.
  15. D’Acunto N., Le nuove regole del gioco: aspetti della rivolta contro il vescovo di Firenze Pietro Mezzabarba, in Id., L’età dell’obbedienza. Papato, Impero e poteri locali nel secolo XI, Liguori, Napoli 2007, pp. 85-133.
  16. D’Acunto N., Monasteri di fondazione episcopale del regno italico nei secoli X-XI, in Id., Cum anulo et baculo. Vescovi dell’Italia medievale dal protagonismo politico alla complementarietà istituzionale, CISAM, Spoleto 2019, pp. 131-151.
  17. Dameron W.G., The cult of St. Minias and the struggle for power in the diocese of Florence, 1011-1018, «Journal of Medieval History», XIII, 1987, pp. 125-141.
  18. Davidsohn R., Storia di Firenze, I, Le origini, trad. it., Sansoni, Firenze 1977.
  19. Degl’Innocenti A., Le Vite antiche di Giovanni Gualberto: cronologia e modelli agiografici, «Studi medievali», III (25), 1984, pp. 31-91.
  20. Delumeau J.-P., Arezzo. Espace et sociétés 715-1230, École Française, Roma 1996.
  21. Faini E., I vescovi dimenticati. Memoria e oblio dei vescovi fiorentini e fiesolani dell’età pregregoriana, «Annali di storia di Firenze», VIII, 2013, pp. 11-49.
  22. Francesconi G. (a cura di), Vescovo e città nell’alto Medioevo: quadri generali e realtà toscane, Centro Italiano di Studi di Storia e d’Arte, Pistoia 2001.
  23. Gianni B.F., O.S.B., Paravicini Bagliani A. (a cura di), San Miniato e il segno del Millennio, Sismel-Edizioni del Galluzzo, Firenze 2020.
  24. Giusti M., Le canoniche della città e diocesi di Lucca al tempo della Riforma Gregoriana, in G.B. Borino (a cura di), Studi Gregoriani per la storia di Gregorio VII e della Riforma Gregoriana, III, Abb. S. Paolo, Roma 1948, pp. 321-367.
  25. Goez W., Reformpapsttum, Adel und monastische Erneuerung in der Toscana, in J. Fleckenstein (hrsg.), Investiturstreit und Reichsverfassung, Thorbecke, Sigmaringen 1973, pp. 205-239.
  26. Kehr P.F., Italia Pontificia, III, Etruria, apud Wiedmannos, Berolini 1908.
  27. Lami G., Sanctae Ecclesiae Florentinae Monumenta, II, A. Salutati, Firenze 1758.
  28. Le carte del monastero di San Miniato al Monte (secoli IX-XII), a cura di L. Mosiici, Olschki, Firenze 1990.
  29. Le carte del monastero di Santa Felicita di Firenze, a cura di L. Mosiici, Olschki, Firenze 1969.
  30. Le carte della canonica della cattedrale di Firenze (723-1149), a cura di R. Piattoli, ISIME, Roma 1938.
  31. Le Passioni di san Miniato martire fiorentino, ed. critica a cura di S. Nocentini, Sismel-Edizioni del Galluzzo, Firenze 2018.
  32. Matzke M., Daiberto di Pisa. Tra Pisa, papato e prima Crociata, trad. it. di M. Pelz, Pacini, Pisa 2003.
  33. Miccoli G., Aspetti del monachesimo toscano nel secolo XI, ora in Id., Chiesa Gregoriana. Ricerche sulla Riforma del secolo XI. Nuova edizione a cura di A. Tilatti, Herder, Roma 1999, pp. 59-92.
  34. Pasqui U., Documenti per la storia della città di Arezzo nel medio evo, I, Firenze 1899.
  35. Pellegrini M., “Sancta pastoralis dignitas”. Prestigio, funzioni e poteri dei vescovi a Siena nell’Alto Medioevo, in Francesconi G. (a cura di), Vescovo e città nell’alto Medioevo, Centro Italiano di Studi di Storia e d’Arte, Pistoia 2001, pp. 179-217.
  36. Pescaglini Monti R., Toscana medievale. Pievi, signori, castelli, monasteri (secoli X-XIV), Pacini, Pisa 2012.
  37. Piras A. (ed.), Passiones Martyrum Sardiniae ad fidem codicum qui adhuc exstant nec non adhibitis editionibus veteribus, Georg Olms, Hildesheim-Zürich-New York 2017.
  38. Puglia A., Scrittura del potere e potere della scrittura nei secoli IX-XI. Considerazioni sui documenti altomedievali della Chiesa di Volterra fino all’episcopato del vescovo Guido (1044-1064), in C. Caciagli (a cura di), Laboratorio universitario volterrano, Pisa University Press, Quaderno XIII, Pisa 2008-2009, pp. 261-292.
  39. Puxeddu L., Sitzia S. (a cura di), Lussorio, paganissimus apparitor. Storia e culto di un santo sardo, Parteolla, Dolianova (Ca)  2009.
  40. Reindel K. (hrsg.), Die Briefe des Petrus Damiani, in Die Briefe der deutschen Kaiserzeit, IV (3), München 1989.
  41. Robinson I.S. (hrsg.), Die Chroniken Bertholds von Reichenau und Bernolds von Konstanz 1054-1100, Hahnsche Buchhandlung, Hannover 2003.
  42. Ronzani M., Chiesa e «Civitas» di Pisa nella seconda metà del secolo XI. La situazione interna ed i rapporti con il Papato, l’Impero e la Marca di Tuscia dall’avvento del vescovo Guido all’elevazione di Daiberto a metropolita di Corsica (1060-1092), ETS, Pisa 1997.
  43. Ronzani M., Il monachesimo toscano del secolo XI: note storiografiche e proposte di ricerca, in A. Rusconi (a cura di), Guido d’Arezzo monaco pomposiano, Olschki, Firenze 2000, pp. 21-53.
  44. Ronzani M., L’organizzazione territoriale delle chiese, in Città e campagna nei secoli altomedievali, CISAM, Spoleto 2009, pp. 191-217.
  45. Ronzani M., Lo sviluppo istituzionale di Pistoia alla luce dei rapporti con il Papato e l’Impero fra la fine del secolo XI e l’inizio del Duecento, in P. Gualtieri (a cura di), La Pistoia comunale nel contesto toscano ed europeo (secoli XIII-XIV), Società Pistoiese di Storia Patria, Firenze 2008, pp. 19-72.
  46. Ronzani M., Pietro Mezzabarba e i suoi confratelli. Il reclutamento dei vescovi della “Tuscia” fra la morte di Enrico III e i primi anni del pontificato di Gregorio VII (1056-1078), in S. Balossino, G.B. Garbarino (a cura di), L’organizzazione ecclesiastica nel tempo di san Guido. Istituzioni e territorio nel secolo XI, Impressioni Grafiche, Acqui Terme 2007, pp. 139-185.
  47. Ronzani M., Pisa fra Impero e Papato alla fine del secolo XI: la questione della «Selva del Tombolo» e le origini del monastero di San Rossore, in G. Rossetti (a cura di), Pisa e la Toscana occidentale nel Medioevo, I: A Cinzio Violante nel suo 70° compleanno, ETS, Pisa 1991, pp. 173-230.
  48. Ronzani M., Una presenza in città precoce e diffusa: i monasteri camaldolesi pisani dalle origini all’inizio del secolo XIV, in C. Caby, P. Licciardello (a cura di), Camaldoli e l’Ordine Camaldolese dalle origini alla fine del XV secolo, Centro Storico Benedettino Italiano, Cesena 2014, pp. 153-179.
  49. Ronzani M., Una vocazione all’accoglienza: le filiali pisane di Ordini e congregazioni religiose fra la fine del secolo XI e il Trecento, in L. Battaglia Ricci, R. Cella (a cura di), Pisa crocevia di uomini, lingue e culture. L’età medievale, Aracne, Roma 2009, pp. 61-80.
  50. Ronzani M., Vescovi, canoniche e cattedrali nella Tuscia dei secoli X e XI: qualche considerazione a partire dall’esempio di Fiesole, in M. Borgioli (a cura di), Un archivio, una diocesi. Fiesole nel Medioevo e nell’età moderna, Olschki, Firenze 1996, pp. 3-21.
  51. Ronzani M., Vescovo e città a Pisa nei secoli X e XI, in Francesconi G. (a cura di), Vescovo e città nell’alto Medioevo: quadri generali e realtà toscane, Centro Italiano di Studi di Storia e d’Arte, Pistoia 2001, pp. 93-132.
  52. Salvestrini F., Ignis probatione cognoscere. Manifestazioni del divino e riflessi politici nella Firenze dei secoli XI e XV, in P. Cozzo (a cura di), Apparizioni e rivoluzioni. L’uso pubblico delle ierofanie fra tardo antico ed età contemporanea, «Studi e Materiali di Storia delle Religioni», LXXXV (2), 2019, pp. 472-482.
  53. Salvestrini F., Il monachesimo in Valdelsa dalla riforma ecclesiastica all’età comunale (XI-XIII secolo), in Id., (a cura di), Badia Elmi. Storia e arte di un monastero valdelsano tra Medioevo ed Età moderna, Nuova Immagine, Siena 2013, pp. 13-24.
  54. Salvestrini F., Il monachesimo toscano dal tardoantico all’età comunale. Istanze religiose, insediamenti, relazioni politiche, società, in B.F. Gianni, O.S.B., A. Paravicini Bagliani (a cura di), San Miniato e il segno del Millennio, Sismel-Edizioni del Galluzzo, Firenze 2020, pp. 263-288.
  55. Salvestrini F., La prova del fuoco. Vita religiosa e identità cittadina nella tradizione del monachesimo fiorentino (seconda metà del secolo XI), «Studi Medievali», s. III, LVII (1), 2016, pp. 88-127.
  56. Salvestrini F., Monachesimo e vita religiosa a Firenze fra IX e XI secolo, in T. Verdon (a cura di), Firenze prima di Arnolfo. Retroterra di grandezza, Mandragora, Firenze 2016, pp. 73-79.
  57. Schmidt T., Alexander II. (1061-1073) und die römische Reformgruppe seiner Zeit, Hiersemann, Stuttgart 1977.
  58. Schwartz G., Die Besetzung del Bistümer Reichsitaliens unter den Sächsischen und Salischen Kaisern. Mit den Listen der Bischöfe, 951-1122, (1913), rist. anast. CISAM, Spoleto 1993.
  59. Tabacco G., Espansione monastica ed egemonia vescovile nel territorio aretino fra X e XI secolo, in Miscellanea Gilles Gérard Meersseman, Antenore, Padova 1970, I, pp. 57-87.
  60. Tomei P., Da Cassino alla Tuscia: disegni politici, idee in movimento. Sulla politica monastica dell’ultima età ottoniana, «Quaderni storici», 152, LI (2), 2016, pp. 355-382.
  61. Vedovato G., Camaldoli e la sua congregazione dalle origini al 1184. Storia e documentazione, Centro Storico Benedettino Italiano, Cesena 1994.
  62. Viehmann K., Die Herrscherurkunden für die Toskana im nachkarolingischen Regnum Italiae (888-926), in A. Ghignoli, W. Huschner, M. Ulrike Jaros (hrsg.), Europäische Herrscher und die Toskana im Spiegel der urkundlichen Überlieferung, Eudora, Leipzig 2015, pp. 23-36.
  63. Violante C., Le concessioni pontificie alla Chiesa di Pisa riguardanti la Corsica alla fine del secolo XI, «Bullettino dell’Istituto Storico Italiano per il Medio Evo», LXXV, 1963, pp. 43-56.
  64. Vitae sancti Iohannis Gualberti, edidit F. Baethgen, in Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, XXX (2), Hiersemann, Lipsiæ 1934, rist. anast. Stuttgart, 1976, pp. 1076-1110.
  65. Weinfurter S., Kaiser Heinrich II. und die Bischöfe: Sakralität und Autorität, in E. Destefanis, P. Guglielmotti (a cura di), La diocesi di Bobbio. Formazione e sviluppi di un’istituzione millenaria, Firenze University Press, Firenze 2015 (Reti medievali E-book, 23), pp. 21-39.
  66. Wickham C., Legge, pratiche e conflitti. Tribunali e risoluzione delle dispute nella Toscana del XII secolo, Viella, Roma 2000, pp. 242-252.

Export citation

Selected format

Cita come:
Ronzani, M.; 2021; Vescovi e monasteri in Tuscia nel secolo XI (1018-1120 circa). Firenze, Firenze University Press.


Distributori


Indici e aggregatori bibliometrici