Tu sei qui:HomeCollaneReti Medievali E-Book«Raccogliere, pubblicare, illustrare carte». Editori ed edizioni di documenti medievali in Lombardia tra Otto e Novecento
«Raccogliere, pubblicare, illustrare carte». Editori ed edizioni di documenti medievali in Lombardia tra Otto e Novecento

Export citation

Selected format

Cita come:
De Angelis, G.; 2017; «Raccogliere, pubblicare, illustrare carte». Editori ed edizioni di documenti medievali in Lombardia tra Otto e Novecento. Firenze, Firenze University Press.


Distributori


Indici e aggregatori bibliometrici

«Raccogliere, pubblicare, illustrare carte». Editori ed edizioni di documenti medievali in Lombardia tra Otto e Novecento

Gianmarco De Angelis
University of Padua, Italy - ORCID: 0000-0002-1668-4510

+ Maggiori informazioni su Autori e Curatori
DOI: 10.36253/978-88-6453-499-2 Collana: Reti Medievali E-Book ISSN 2704-6362 (print) - ISSN 2704-6079 (online)

FUP Scientific Cloud for Books

Content licence CC BY 4.0
Metadata licence CC0 1.0

Un lungo Settecento, in diretta continuità con la tradizione erudita e il metodo editoriale muratoriano, e un brevissimo Ottocento, racchiuso fra il primo decennio postunitario e le soglie della Grande guerra, quando l’avvento di una nuova e professionalizzata generazione di studiosi (Bonelli, Vittani, Torelli, Manaresi) imporrà anche in Lombardia una svolta radicale nel campo delle ricerche paleografico-diplomatistiche: sono queste le coordinate (concettuali prima ancora che cronologiche) del libro, che per la prima volta affronta in chiave storiografica una stagione centrale nella medievistica regionale e ripercorre carriere, progetti, iniziative degli individui e delle istituzioni che l’hanno animata. Ci sono al centro gli editori e le edizioni di documenti medievali di Lombardia, ma vi ruotano attorno spazi più larghi e protagonisti ben più famosi della cultura regionale (e non solo). Viene seguito il processo di definizione di una moderna filologia diplomatica nelle edizioni di fonti lombarde, segnandone le tappe salienti e i momenti di svolta, ma sullo sfondo campeggiano i temi più ampi (e più forti, e ideologicamente connotati) della medievistica pre- e post-unitaria: la questione longobarda, il mito della civiltà comunale nella cultura risorgimentale, l’identità dello stato visconteo-sforzesco. Passare in rassegna editori ed edizioni di documenti medievali in Lombardia tra Otto e Novecento significa far luce, da un’angolazione tutt’altro che secondaria, sulle dinamiche stesse di organizzazione della ricerca storica regionale, entro una dialettica vivace e ricca di implicazioni non solo scientifiche tra l’egemonico centro milanese e i municipalismi talvolta riottosi delle molte periferie.

Leggi tutto

Supporti disponibili

Anno di edizione: 2017

Prezzo: 17,90 €

Pagine: 266

ISSN print: 2704-6362

ISBN: 978-88-6453-498-5

Aggiungi al carrello

Sconto del 10% (o superiori con un codice promozionale) per acquisti dal sito

Anno di edizione: 2017

Pagine: 266

ISSN online: 2704-6079

e-ISBN: 978-88-6453-499-2

DOI: 10.36253/978-88-6453-499-2

Accedi all'opera

© 2017 Author(s)
Content licence CC BY 4.0
Metadata licence CC0 1.0

Anno di edizione: 2017

ISSN online: 2704-6079

e-ISBN: 978-88-9273-189-9

DOI: 10.36253/978-88-6453-499-2

Download XML

© 2017 Author(s)
Content licence CC BY 4.0
Metadata licence CC0 1.0