Lo Iuav ai Tolentini: Carlo Scarpa e gli altri

Export citation

Selected format

Download Extras

Cita come:
Brodini, A.; 2020; Lo Iuav ai Tolentini: Carlo Scarpa e gli altri. Firenze, Firenze University Press.


Distributori


Indici e aggregatori bibliometrici

Lo Iuav ai Tolentini: Carlo Scarpa e gli altri

Storia e documenti

Alessandro Brodini
University of Florence, Italy - ORCID: 0000-0002-6147-0378

+ More about the authors

FUP Scientific Cloud for Books

© 2020 Author(s)
Published by Firenze University Press

Content licence CC BY-NC-SA 4.0
Metadata licence CC0 1.0

The Scuola superiore di architettura di Venezia, later called Iuav, was founded in 1926. To cope with the inadequacy of the original seat in Palazzo Giustinian, during the Sixties the University moved to the complex of San Nicolò da Tolentino, known as “i Tolentini”. Investigating the history of the transformations of the Renaissance monastery, the book highlights the often-overlooked contribution of Carlo Scarpa, one of the most significant figures of the Scuola, but also of other designers who contributed to outline the features of the iconic building of Iuav. The analysis is divided into two parts: the first presents the protagonists, the designs, the building works, and the management of the building site, principally on the basis of a rich amount of visual sources; the second is a collection of mostly unpublished documents, which contributes to understand the cultural climate of those years with the power of primary sources.

Nel 1926 viene istituita la Scuola superiore di architettura di Venezia, successivamente denominata Iuav. La sede originaria, palazzo Giustinian a San Trovaso, si rivela presto inadeguata ed è necessario trovare un nuovo edificio che accolga un numero sempre crescente di studenti. Dopo diverse ipotesi, la scelta definitiva cade sull’antico complesso monastico di San Nicolò da Tolentino, noto come “i Tolentini”. Questo studio indaga la storia degli interventi che hanno trasformato, dai primi anni Sessanta, l’ex monastero teatino in sede universitaria, mettendo in luce l’apporto sinora scarsamente considerato di Carlo Scarpa, una delle figure più rilevanti della Scuola, ma anche degli altri progettisti che hanno contribuito a delineare l’aspetto dell’edificio simbolo dello Iuav. Il libro si articola in due parti: la prima racconta i fatti, i protagonisti, i progetti, le opere e la gestione del cantiere, anche con l’ausilio di un ricco repertorio iconografico; la seconda è una raccolta di documenti, in gran parte inediti, la cui lettura restituisce con la forza delle fonti di prima mano le voci e il clima entro cui questa lunga storia si è dipanata.

Read more

Keywords: Venice, University seat, Renaissance monastery, architecture, drawings

Formats

PDF

Publication year: 2020

Pages: 170

e-ISBN: 978-88-5518-067-2

DOI: 10.36253/978-88-5518-067-2

Download PDF

© 2020 Author(s)
Content licence CC BY-NC-SA 4.0
Metadata licence CC0 1.0

XML

Publication year: 2020

e-ISBN: 978-88-5518-068-9

DOI: 10.36253/978-88-5518-067-2

Download XML

© 2020 Author(s)
Content licence CC BY-NC-SA 4.0
Metadata licence CC0 1.0

  1. 1973-1978 Annuario. Istituto universitario di architettura di Venezia, Milano s.d. [1979?].
  2. I. Abbondandolo, Carlo Scarpa e la forma delle parole, Venezia 2011.
  3. G. Appella, Alberto Gianquinto. Catalogo generale dei dipinti dal 1947 al 2003, Roma 2012.
  4. E. Barizza, Louis Kahn e il «miracolo» di Venezia, in Louis Kahn e Venezia. Il progetto per il Palazzo dei Congressi e il Padiglione della Biennale, a cura di E. Barizza e G. Neri, Mendrisio – Cinisello Balsamo 2018, pp. 38-89.
  5. V. Basaglia, Vittorio Basaglia. Dipinti 1993-1995, Castelfranco Veneto 1995.
  6. G. Bianchi, Nella fucina dello Iuav, in Grattages di Mario Deluigi, catalogo della mostra (Roma 2004), Roma 2004, pp. 47-58.
  7. Biografia, a cura di A. Vedova e F. Gazzarri, in Emilio Vedova 1919-2006, a cura di A. Rorro e A. Barbuto, Milano 2007, pp. 231-234.
  8. G.C., Nuova porta nuova vita!, in “Il Gazzettino”, 21 dicembre 1985.
  9. D. Calabi, A Venezia, in Daniele Calabi. Architetture e progetti 1932-1964, catalogo della mostra (Padova 1992), a cura di G. Zucconi, Venezia 1992, pp. 139-140.
  10. D. Calabi, La nascita dello Iuav e l’impronta di Giuseppe Samonà, in Lo Iuav di Giuseppe Samonà e l’insegnamento dell’architettura, atti del convegno (Roma 2004), a cura di F. Mancuso, Roma 2007, pp. 17-35.
  11. D. Calabi, Gli anni cinquanta: una presenza decisiva dell’Istituto nella città, in Officina Iuav, 1925-1980. Saggi sulla scuola di architettura di Venezia, a cura di G. Zucconi e M. Carraro, Venezia 2011, pp. 113-127.
  12. D. Calabi, M. Folin, Le ultime opere di Daniele Calabi, in “L’architettura. Cronache e storia”, 150, 1968, pp. 776-803.
  13. M. Capponi, Architettura teatina a Venezia. La costruzione della chiesa e del monastero di San Nicolò da Tolentino in età moderna, tesi di dottorato, XXX ciclo, a.a. 2014-2015 [2019], Università Iuav di Venezia, tutor Fulvio Lenzo, Mario Piana.
  14. Carlo Scarpa, a cura di A.F. Marcianò, Bologna 1985.
  15. Carlo Scarpa. Atlante delle architetture, a cura di G. Beltramini e I. Zannier, Venezia 2006.
  16. Carlo Scarpa. Das Handwerk der Architektur, catalogo della mostra (Vienna 2003), a cura di P. Noever, Berlin 2003.
  17. Carlo Scarpa e la scultura del ’900, a cura di G. Beltramini, Venezia 2008.
  18. Carlo Scarpa. Mostre e musei 1944-1976. Case e paesaggi 1972-1978, catalogo della mostra (Verona e Vicenza 2000), a cura di G. Beltramini, K.W. Forster, P. Marini, Milano 2000.
  19. Carlo Scarpa. Opera completa, a cura di F. Dal Co, G. Mazzariol, Milano 1984.
  20. M. Carraro, Elena Bassi e “gli” Iuav, in Da Longhena a Selva. Un’idea di Venezia a dieci anni dalla scomparsa di Elena Bassi, a cura di M. Frank, Bologna 2011, pp. 327-344.
  21. M. Carraro, 1964 Iuav anno zero, in Cronache dai Tolentini. Studenti, docenti, luoghi 1964-1975, a cura di M. Carraro e M. Maguolo, “Iuav giornale dell’università”, 110, 2012, pp. 2-3.
  22. M. Carraro, 1965-1967 Nuovi protagonisti, in Cronache dai Tolentini. Studenti, docenti, luoghi 1964-1975, a cura di M. Carraro e M. Maguolo, “Iuav giornale dell’università”, 110, 2012, pp. 4-5.
  23. M. Carraro, 1967-69 Oltre i Tolentini, in Cronache dai Tolentini. Studenti, docenti, luoghi 1964-1975, a cura di M. Carraro e M. Maguolo, “Iuav giornale dell’università”, 110, 2012, pp. 10-11.
  24. M. Carraro, Il fondatore della Scuola superiore di architettura, in L’opera di Giovanni Bordiga nel risveglio culturale di Venezia tra fine Ottocento e inizio Novecento, atti della giornata di studi (Venezia 2012), a cura di G. Zucconi, Venezia 2014, pp. 79-102.
  25. M. Carraro, Tra Accademia e Scuola superiore di architettura, in Guido Cirilli. Architetto dell’Accademia, catalogo della mostra (Venezia 2014), a cura di A.G. Cassani e G. Zucconi, Padova 2014, pp. 85-100.
  26. R. Carullo, Iuav. Didattica dell’architettura dal 1926 al 1963, Bari 2009.
  27. V.M. Coronelli, Singolarità di Venezia, e del serenissimo suo Dominio, divise in più parti, che si distribuiscono unite, e separate, spiegate nei 45 tomi della Biblioteca sua universale del p. ex-generale Coronelli. Tomo centesimo nono delle opere da esso pubblicate, 3 voll., Venezia 1708-09.
  28. F. D’Agnano, La ricostruzione in 3D dei progetti per la sede della Scuola Superiore di Architettura di Venezia, in Guido Cirilli. Architetto dell’Accademia, catalogo della mostra (Venezia 2014), a cura di A.G. Cassani e G. Zucconi, Padova 2014, pp. 309-310.
  29. M. Dalla Costa, Il restauro del convento dei Tolentini e la nuova sede dell’Iuav, in Daniele Calabi. Architetture e progetti 1932-1964, catalogo della mostra (Padova 1992), a cura di G. Zucconi, Venezia 1992, pp. 141-143.
  30. C. De Luigi Bianchi, Biografia, in Grattages di Mario Deluigi, catalogo della mostra (Roma 2004), Roma 2004.
  31. L. de Stefani, Le scuole di architettura in Italia. Il dibattito tra 1860 e 1933, Milano 1992.
  32. P. Duboÿ, Carlo Scarpa. L’Art d’exposer, Zürich 2014 [trad. it. Carlo Scarpa. L’arte di esporre, Monza 2016].
  33. C. Fabbricatore, La direzione di Guido Cirilli nell’orbita dell’Accademia, in Officina Iuav, 1925-1980. Saggi sulla scuola di architettura di Venezia, a cura di G. Zucconi e M. Carraro, Venezia 2011, pp. 53-63.
  34. A. Ferrighi, La nuova sede della Scuola superiore di architettura, in Guido Cirilli. Architetto dell’Accademia, catalogo della mostra (Venezia 2014), a cura di A.G. Cassani e G. Zucconi, Padova 2014, pp. 163-178.
  35. A. Ferrighi, Nuova sede per il Regio Istituto di Architettura ai Tolentini, in Venezia di carta, a cura di A. Ferrighi, Siracusa 2018, pp. 90-92.
  36. A. Foscari, Le nuove sedi dell’istituto di architettura, in “Venezia architettura”, 4, 1960, pp. 3-5.
  37. A. Forscari, I milioni dei Tolentini, in “Venezia architettura”, 5, 1960, p. 3.
  38. U. Franzo, G. Zucconi, Il restauro dei Tolentini: cronologia di un intervento, in Daniele Calabi. Architetture e progetti 1932-1964, catalogo della mostra (Padova 1992), a cura di G. Zucconi, Venezia 1992, pp. 145-146.
  39. G. Frediani, Armonia segreta. Carlo Scarpa e il progetto della forma, Macerata 2019.
  40. R. Gamba, Architetture e progetti di Daniele Calabi, in “L’industria delle costruzioni”, 258, 1993, pp. 60-61.
  41. C. Gasparini, L. Marchese, Censimento dei disegni conservati presso l’accademia di belle arti di Venezia, in Guido Cirilli. Architetto dell’Accademia, catalogo della mostra (Venezia 2014), a cura di A.G. Cassani e G. Zucconi, Padova 2014, pp. 219-225.
  42. S. Giordano, Il mestiere di Carlo Scarpa. Collaboratori, artigiani, committenti, tesi di laurea, facoltà di Architettura, Università Iuav di Venezia, a.a. 1983-84, rel. F. Dal Co, G. Mazzariol.
  43. Giuseppe Samonà e la scuola di architettura a Venezia, a cura di G. Marras e M. Pogacnik, Padova 2006.
  44. G. B. Gleria, G. Beltramini, Chiesa e convento di San Nicolò da Tolentino a Venezia (1590-1596), in Vincenzo Scamozzi 1548-1616, catalogo della mostra (Vicenza 2003-04), a cura di F. Barbieri e G. Beltramini, Venezia 2003, pp. 320-328.
  45. G. Guidi, Verum Ipsum Factum. Il portale di Carlo Scarpa allo IUAV, Jesi 2017.
  46. Guido Cirilli. Architetto dell’Accademia, catalogo della mostra (Venezia 2014), a cura di A.G. Cassani e G. Zucconi, Padova 2014.
  47. H VEN LC, Hôpital de Venise Le Corbusier. Inventario analitico degli Atti Nuovo Ospedale, a cura di V. Farinati, Testimonianze, a cura di R. Dubbini e R. Sordina, Venezia 1999.
  48. I musei e gli allestimenti di Franco Albini, a cura di F. Bucci e A. Rossari, Milano 2005.
  49. (s.a.), Il problema del trasferimento dell’Istituto di Architettura, in “Il Gazzettino”, 18 novembre 1952.
  50. La divina proporzione. Triennale del 1951, a cura di A.C. Cimoli e F. Irace, Milano 2007.
  51. O. Lanzarini, Carlo Scarpa. L’architetto e le arti. Gli anni della Biennale di Venezia. 1948-1972, Venezia 2003.
  52. O. Lanzarini, Lo IUAV e i maestri del movimento moderno, in Lo Iuav di Giuseppe Samonà e l’insegnamento dell’architettura, atti del convegno (Roma 2004), a cura di F. Mancuso, Roma 2007, pp. 39-64.
  53. O. Lanzarini, Carlo Scarpa e il disegno, in “Disegnare con”, 6, 2009, pp. 1-12.
  54. O. Lanzarini, Tre maestri della progettazione nel nuovo assetto didattico: Carlo Scarpa, Franco Albini, Ignazio Gardella, in Officina Iuav, 1925-1980. Saggi sulla scuola di architettura di Venezia, a cura di G. Zucconi e M. Carraro, Venezia 2011, pp. 129-144.
  55. O. Lanzarini, L’“ambiente ovale” alla XXXIII Biennale di Venezia del 1966. Incontri tra Lucio Fontana e Carlo Scarpa, in Lucio Fontana. Ambienti – Environments, a cura di B. Ferriani, M. Pugliese, V. Todolí, Milano 2018, pp. 67-73.
  56. L’opera di Ferdinando Forlati nelle Venezie del Novecento, atti del convegno (Venezia 2017), a cura di G. Zucconi, numero monografico di “Ateneo Veneto”, 16/I (2017).
  57. Le stagioni dell’ingegnere Ferdinando Forlati. Un protagonista del restauro nelle Venezie del Novecento, a cura di S. Sorteni, Padova 2017.
  58. F. Liguori, La biblioteca nazionale di architettura ai Tolentini, tesi di laurea, Università Iuav di Venezia, Facoltà di Architettura, a.a. 1999/2000, rel. Renato Bocchi.
  59. Lo Iuav di Giuseppe Samonà e l’insegnamento dell’architettura, atti del convegno (Roma 2004), a cura di F. Mancuso, Roma 2007.
  60. L. Lorenzoni, Una cronologia 1919-2006. Emilio Vedova tra Europa e America, in Vedova. De America, a cura di G. Celant, Mila o 2019, pp. 40-605.
  61. S. Los, Carlo Scarpa architetto poeta, Venezia 1967.
  62. S. Los, Carlo Scarpa, Köln 1994.
  63. S. Los, Ingresso della facoltà di architettura dell’Università di Venezia, in Id., Carlo Scarpa, Köln 1994, pp. 166-169.
  64. S. Los, Progetto per l’ingresso dell’Istituto universitario di architettura, in Id., Carlo Scarpa. Guida all’architettura, Venezia 1995, pp. 82-85.
  65. S. Los, Scarpa dopo Scarpa. L’ingresso dell’Istituto Universitario di Architettura a Venezia, in Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione, giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, a cura di M. Manzelle, IV, 2001 [2002], pp. 37-59.
  66. S. Los, Progettare per Carlo Scarpa, in Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione, giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, a cura di M. Manzelle, VI, 2003, pp. 53-94.
  67. G.M., Venezia. Lavori di trasformazione del convento dei Tolentini, in “Italia nostra”, 56, 1964, pp. 49-51.
  68. M. Maguolo, R. Masiero, Iuav 68. Labirinto politico. Un saggio per immagini, in “Engramma”, 156, 2018.
  69. M. Martignon, L’archivio dell’Università Iuav di Venezia, tesi di laurea, Università di Venezia, corso di laura in Conservazione dei Beni Culturali, a.a., 2003-04.
  70. E. Mattioni, La vicenda del concorso preliminare per il nuovo ospedale di Venezia, in L’Italia di Le Corbusier, catalogo della mostra (Roma 2012-13), a cura di M. Talamona, Milano 2012, pp. 377-389.
  71. G. Mazzariol, Da Carlo Scarpa: due porte, l’ombra, la luce, in “Venezia Arti”, 1987, pp. 73-81.
  72. L. Monaco Mazza, M.M. Reina, Progetti per l’Istituto Universitario di Architettura nel convento dei Tolentini, in Venezia di carta, a cura di A. Ferrighi, Siracusa 2018, pp. 142-145.
  73. P. Nicoloso, Gli architetti di Mussolini. Scuole e sindacato, architetti e massoni, professori e politici negli anni del regime, Milano 1999.
  74. Notizie stampa sulla Scuola Superiore di Architettura di Venezia, che ha preceduto l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia fino alla seconda guerra mondiale, in Egle Renata Trincanato e la Scuola Superiore di Architettura di Venezia, a cura di F. Tentori, Venezia 2003, pp. 47-79.
  75. Officina Iuav, 1925-1980. Saggi sulla scuola di architettura di Venezia, a cura di G. Zucconi e M. Carraro, Venezia 2011.
  76. M.P., Nuovo ingresso ad Architettura disegnato da Carlo Scarpa, in “Il Mattino”, 7 marzo 1984.
  77. V. Pastor, Divagazioni sulla didattica di Samonà, Albini, Scarpa, in Carlo Scarpa. L’opera e la sua conservazione, giornate di studio alla Fondazione Querini Stampalia, a cura di M. Manzelle, VI, 2003, pp. 35-52.
  78. G. Pertot, Venezia ‘restaurata’, Milano 1988.
  79. G. Pietropoli, Il disegno nell’opera di Carlo Scarpa, in Carlo Scarpa. Mostre e musei 1944-1976. Case e paesaggi 1972-1978, catalogo della mostra (Verona e Vicenza 2000), a cura di G. Beltramini, K.W. Forster, P. Marini, Milano 2000 pp. 57-72.
  80. S. Polano, Carlo Scarpa progettista di alfabeti, in “Casabella”, 777 (2009), pp. 93-103.
  81. Progetti per la città veneta 1926/1981, catalogo della mostra (Vicenza 1982), a cura di V. Pastor e L. Semerani, Vicenza 1982.
  82. D. Quaintance, Modern Art in a Modern Setting. Frederick Kiesler’s Design of Art of This Century, in Peggy Guggenheim & Frederick Kiesler: The Story of Art of This Century, a cura di S. Davidson e P. Rylands, Berlin, 2005, pp. 206-217.
  83. G. Raiola, Una sopraelevazione polemica alla scuola d’Architettura, in “Venezia notte”, 21 settembre 1965.
  84. B. Reichlin, L’ospedale di Venezia. Congetture sulla genesi del progetto, in L’Italia di Le Corbusier, catalogo della mostra (Roma 2012-13), a cura di M. Talamona, Milano 2012, pp. 390-409.
  85. E.N. Rogers, Architettura, misura dell’uomo, in Id., Architettura, misura e grandezza dell’uomo. Scritti 1930-1969, a cura di S. Maffioletti, Padova 2010, p. 435.
  86. S. Romano, Giuseppe Volpi. Industria e finanza fra Giolitti e Mussolini, Milano 1979.
  87. F. Semi, A lezione con Carlo Scarpa, Venezia 2010.
  88. C. Sonego, Dall’Accademia alla Scuola Superiore: 1925-1928 cronaca di una gestazione, in Officina Iuav, 1925-1980. Saggi sulla scuola di architettura di Venezia, a cura di G. Zucconi e M. Carraro, Venezia 2011, pp. 39-52.
  89. T. Temanza, Vite dei più celebri architetti, e scultori veneziani che fiorirono nel secolo decimosesto, Venezia 1778.
  90. R. Tosato, A. Ceccarello, Intervista a Donatella Calabi, in “Naos. Il luogo abitato”, suppl. al foglio notizie dell’Ordine degli Architetti di Padova, 3, 1994, pp. 51-58.
  91. E.R. Trincanato, Giuseppe Samonà e l’Istituto di Architettura di Venezia [1989], in Egle Renata Trincanato e la Scuola Superiore di Architettura di Venezia, a cura di F. Tentori, Venezia 2003, pp. 16-35.
  92. Verum ipsum factum. Il progetto di Carlo Scarpa per l’ingresso dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, a cura di S. Los, Venezia 1985.
  93. Voci su Carlo Scarpa, a cura di I. Abbondandolo e E. Michelato, Venezia 2015.
  94. B. Zevi, Daniele Calabi: dietro il taglio critico-operativo un tumulo op. 36, in Daniele Calabi. Architetture e progetti 1932-1964, catalogo della mostra (Padova 1992), a cura di G. Zucconi, Venezia 1992, pp. 21-23.
  95. B. Zevi, Zevi su Zevi, Venezia 1993.
  96. G. Zucconi, Daniele Calabi: variazioni da un’idea di spazio introverso, in “Domus”, 743, 1992, pp. 82-88.
  97. G. Zucconi, L’Istituto Universitario di Architettura (I.U.A.V.), in Storia di Venezia. L’Ottocento e il Novecento, a cura di M. Isnenghi, S. Woolfe, t. 3, Roma 2002, pp. 1913-1924.
  98. G. Zucconi, L’antefatto. Dalla Scuola speciale alla Scuola Superiore, in Officina Iuav, 1925-1980. Saggi sulla scuola di architettura di Venezia, a cura di G. Zucconi e M. Carraro, Venezia 2011, pp. 27-37.