Storia delle telecomunicazioni

Export citation

Selected format

Usage statistics policy

  • 6997Full-text Downloads

Download Extras

Cita come:
Edited by: Cantoni, V.; Falciasecca, G.; Pelosi, G.; 2011; Storia delle telecomunicazioni. Firenze, Firenze University Press.


Distributori


Indici e aggregatori bibliometrici

Storia delle telecomunicazioni

Edited by:

Virginio Cantoni
University of Pavia, Italy - ORCID: 0000-0002-8636-562X

Gabriele Falciasecca
University of Bologna, Italy - ORCID: 0000-0003-2767-8922

Giuseppe Pelosi
University of Florence, Italy - ORCID: 0000-0003-4936-7658

+ More about the authors

FUP Scientific Cloud for Books

© 2011 Author(s)
Published by Firenze University Press

Content licence CC BY-ND 3.0 IT
Metadata licence CC0 1.0

Focusing on the history of scientific and technological development over recent centuries, the book is dedicated to the history of telecommunications, where Italy has always been in the vanguard, and is presented by many of the protagonists of the last half century.

The book is divided into five sections. The first, dealing with the origins, starts from the scientific bases of the evolution of telecommunications in the nineteenth century (Bucci), addressing the developments of scientific thought that led to the revolution of the theory of fields (Morando), analysing the birth of the three fundamental forms of communication – telegraph (Maggi), telephone (Del Re) and radio (Falciasecca) – and ending with the contribution made by the Italian Navy to the development of telecommunications (Carulli, Pelosi, Selleri, Tiberio). The second section, on technical and scientific developments, presents the numerical processing of signals (Rocca), illustrating the genesis and metamorphosis of transmission (Pupolin, Benedetto, Mengali, Someda, Vannucchi), network packets (Marsan, Guadagni, Lenzini), photonics in telecommunications (Prati) and addresses the issue of research within the institutions (Fedi-Morello), dwelling in particular on the CSELT (Mossotto). The next section deals with the sectors of application, offering an overview of radio, television and the birth of digital cinema (Vannucchi, Visintin), military communications (Maestrini, Costamagna), the development of radar (Galati) and spatial telecommunications (Tartara, Marconicchio). Section four, on the organisation of the services and the role of industry, outlines the rise and fall of the telecommunications industries in Italy (Randi), dealing with the telecommunications infrastructures (Caroppo, Gamerro), the role of the providers in national communications (Gerarduzzi), the networks and the mobile and wireless services (Falciasecca, Ongaro) and finally taking a look towards the future from the perspective of the last fifty years (Vannucchi). The last section, dealing with training and dissemination, offers an array of food for thought: university training in telecommunications, with focus on the evolution of legislation and on the professional profiles (Roveri), social and cultural aspects (Longo and Crespellani) as well as a glance over the most important museums, collections and documentary sources for telecommunications in Italy (Lucci, Savini, Temporelli, Valotti).

The book is designed to offer a compendium comprising different analytical approaches, and aims to foster an interest in technology in the new generations, in the hope of stimulating potentially innovative research.



L'opera, parte di un più vasto progetto dedicato alla storia dello sviluppo scientifico e tecnologico in Italia, tratta dello sviluppo delle telecomunicazioni nel nostro Paese. Tale settore ha visto l'Italia in un posto di primo piano a livello internazionale e la sua storia è qui raccontata da molti dei protagonisti dell'ultimo mezzo secolo.
Il volume è suddiviso in cinque sezioni. La sezione Le origini parte dalle basi scientifiche dello sviluppo delle telecomunicazioni nell'Ottocento (Bucci), tratta gli sviluppi del pensiero scientifico che portarono alla rivoluzione della teoria dei campi (Morando), analizza la nascita delle prime tre fondamentali forme di comunicazione – telegrafo (Maggi), telefono (Del Re) e radio (Falciasecca) – e si conclude con il contributo della Marina Militare Italiana allo sviluppo delle radiocomunicazioni (Carulli, Pelosi, Selleri, Tiberio). Segue la sezione Gli sviluppi tecnico/scientifici, che presenta l'elaborazione numerica dei segnali (Rocca), illustra la genesi e la metamorfosi della trasmissione (Pupolin, Benedetto, Mengali, Someda, Vannucchi), le reti a pacchetto (Marsan, Guadagni, Lenzini), la fotonica nelle telecomunicazioni (Prati) e affronta il tema della ricerca nelle istituzioni (Fedi-Morello), soffermandosi in particolare sullo CSELT (Mossotto). Nella successiva sezione, I settori applicativi, si riflette in modo articolato su radiofonia, televisione e nascita del cinema digitale (Vannucchi, Visintin), sulle comunicazioni militari (Maestrini, Costamagna), sullo sviluppo del radar (Galati) e sulle telecomunicazioni spaziali (Tartara, Marconicchio). Nella sezione L'organizzazione dei servizi e il ruolo dell'industria si delineano i successi e il declino delle industrie di telecomunicazioni in Italia (Randi), le infrastrutture delle telecomunicazioni (Caroppo, Gamerro), il ruolo dei gestori nelle comunicazioni nazionali (Gerarduzzi), le reti e i servizi cellulari e wireless (Falciasecca, Ongaro) e partendo dalla prospettiva degli ultimi cinquant'anni si volge uno sguardo al futuro (Vannucchi). La sezione finale La formazione e la divulgazione offre spunti di riflessione multiprospettica: la formazione universitaria sulle telecomunicazioni, con attenzione all'evoluzione normativa e ai profili professionali (Roveri), gli aspetti sociali e culturali (Longo e Crespellani) e uno sguardo sui più importanti musei, collezioni e fonti documentali delle telecomunicazioni in Italia (Lucci, Savini, Temporelli, Valotti).
Il volume vuol fornire un compendio con differenti modalità di analisi e si propone di promuovere l'interesse per la tecnologia nelle nuove generazioni, con una possibile conseguente incentivazione a ricerche innovative.

Read more

Formats

Print

Publication year: 2011

Price: 34,90 €

Pages: 1024

ISBN: 978-88-6453-243-1

Add to chart

5% Discount (or more using a coupon)

PDF

Publication year: 2011

Pages: 1024

e-ISBN: 978-88-6453-245-5

DOI: 10.36253/978-88-6453-245-5

Select file

© 2011 Author(s)
Content licence CC BY-ND 3.0 IT
Metadata licence CC0 1.0

XML

Publication year: 2011

e-ISBN: 978-88-9273-695-5

DOI: 10.36253/978-88-6453-245-5

Download XML

© 2011 Author(s)
Content licence CC BY-ND 3.0 IT
Metadata licence CC0 1.0

Featured books