Tu sei qui: Home NewsLa National Library of Israel's Central Archives for the History of the Jewish People entra a far parte del progetto "Intellettuali in fuga dall'Italia fascista"

La National Library of Israel's Central Archives for the History of the Jewish People entra a far parte del progetto "Intellettuali in fuga dall'Italia fascista"

La ricerca è guidata da Patrizia Guarnieri, docente Storia contemporanea dell'Università di Firenze

L'obiettivo del progetto di ricerca "Intellettuali in Fuga dall'Italia fascista" è quello di porre l'attenzione sull'emigrazione degli studiosi ebrei fuggiti dal regime fascista italiano a causa delle leggi razziali.

Tracciando i movimenti di centinaia di intellettuali mentre cercavano rifugio politico nel Nord Europa, nel Sud America, nel Medio Oriente e negli Stati Uniti, la ricerca collega professori, giornalisti e scienziati in ogni angolo del globo.

Queste storie includono anche mappe, linee temporali, ricordi e foto avvincenti di membri della famiglia di questi uomini, donne e bambini.

Il progetto ha ricevuto il finanziamento della Regione Toscana (Bando Memoria 2018) ed il patrocinio di istituzioni ed enti esteri, il cui supporto e le cui risorse hanno grandemente agevolato la ricerca: The New York Public Library, The Council for At-Risk Academics di Londra, da cui si è avuta la documentazione dell'ECADFS e rispettivamente della SPSL, The J. Calandra Italian American Institute, CUNY, e i Central Archives for the History of Jewish People, Jerusalem.

Le testimonianze personali sono la parte più importante del lavoro, poiché trasmettono un impulso vitale nella ricerca.

Qui è possibile leggere l'articolo che parla del progetto "Intellettuali in Fuga" pubblicato sul sito di The National Library of Israel's Central Archives for the History of the Jewish People: https://www.nli.org.il/en/content/announcements/intellettuali-in-fuga

Featured books